Michelin Logo

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano ad erogare i nostri servizi. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookie, tracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

Ragazzon Logo

Italian English French German Spanish

AL NAIAS 2017 CON L’AUDI SQ5

Dopo il CES a Las Vegas, è arrivato il NAIAS (North American International Auto Show), il salone automobilistico di Detroit, che ha chiuso i battenti il 22 gennaio, durante il quale le più grandi Case costruttrici hanno presentato i modelli inediti e rinnovati, mostrandoli nei vari stand presso il complesso fieristico Cobo Center.

Tra le numerose anteprime mondiali, spiccano quelle della Casa di Ingolstadt, che ha esposto, in aggiunta alla A5/S5 Cabriolet, il concept dell’Audi Q8 e la versione più estrema della Q5, ossia la nuova SQ5.

Il cuore della nuova Audi SQ5 è il motore V6 3.0 TFSI, sovralimentato con un turbo Twin-Scroll, situato in mezzo alla V delle bancate e realizzato in alluminio, per contenere attriti e peso (172 kg, ossia 14 kg in meno rispetto al precedente). Il propulsore eroga una potenza massima di ben 354 CV con 500 Nm di coppia, costanti tra i 1.370 e i 4.500 giri al minuto. Ciò permette alla vettura di scattare da 0 a 100 km/h in 5,4 secondi e di raggiungere una velocità massima di 250 km/h, limitata elettronicamente, mentre il consumo medio dichiarato è di 8,3 l/100 km, a fronte di 189 grammi di CO2 al chilometro.

Sono diverse le caratteristiche dell’inedito motore, tra cui il nuovo processo di combustione, che si basa su una fase di compressione più breve e una di espansione normale, per un maggior rendimento prestazionale, e l’innovativo sistema di gestione termica, in cui basamento e testata hanno circuiti di raffreddamento separati.

      

Il propulsore è abbinato ad un cambio automatico Tiptronic a 8 rapporti, con marce basse corte per enfatizzare le reazioni dinamiche e quelle alte lunghe per contenere i consumi, e alla trazione integrale Quattro permanente, che garantisce una notevole sicurezza di marcia e un massimo comportamento sportivo su strada.

Le sospensioni sono di serie a controllo elettronico (Continous Damping Control) e possono essere regolate attraverso il tasto dell’Audi Drive Select, unitamente al motore, cambio e sterzo. Come optional, si possono adottare le sospensioni pneumatiche (Adaptive Air Suspension), che consentono di variare l’altezza da terra fino a 30 mm, lo sterzo dinamico e il differenziale posteriore sportivo, che rendono la vettura ancora più agile.

      

L’Audi SQ5 è lunga 4.671 mm, larga 1.893 mm e alta 1.635 mm, con un passo di 2.824 mm. Il peso a vuoto è di 1.995 kg, 35 kg in meno rispetto al modello precedente, grazie all’utilizzo di alluminio e acciai ad alta resistenza.

Esteticamente, il suv presentato sul palcoscenico americano appare più aerodinamico, grazie ai paraurti sportivi, che incorporano le grandi prese d’aria specifiche “S”  dai bordi pronunciati, il diffusore in alluminio con griglia a nido d’ape nera, da cui spuntano i quattro terminali di scarico, le minigonne laterali, gli alloggiamenti degli specchietti retrovisori esterni in look alluminio e la mascherina single frame, più larga e appiattita, con doppi listelli orizzontali cromati e impreziosita dal logo SQ5. Tutti particolari che presentano contorni distintivi, dal design marcatamente sportivo.

I fari sono a LED, con design 3D e con gli indicatori di direzione dinamici.

      

      

L’Audi SQ5 poggia su ruote che misurano 255/45, montate su cerchi in lega da 20 pollici (21 a richiesta), dietro ai quali si nascondono enormi dischi da 350 mm di diametro con pinze nere (rosse in opzione) a sei pistoncini.

Una caratteristica elegante è rappresentata dal classico logo S con losanga rossa, presente in più punti della carrozzeria per identificare la variante più sportiva della gamma.

Anche l’abitacolo appare performante e dal carattere sportivo, oltre ad essere spazioso e luminoso: infatti, risaltano i sedili sportivi, rivestiti in pelle ed Alcantara, con logo S e cuciture a contrasto, il volante sportivo multifunzionale plus in pelle a 3 razze, con logo S e bilancieri in look alluminio, la pedaliera sportiva in look alluminio, i listelli sottoporta specifici illuminati con inserto in alluminio e logo S, e la plancia percorsa da inserti in alluminio spazzolato, rimpiazzabile da una vasta scelta di soluzioni in legno o fibra di carbonio (optional).

      

Per quanto riguarda l’infotainment, a bordo del nuovo Suv troviamo l’ultima generazione del sistema Audi MMI, con display da 8,3”, che riconosce la scrittura a mano ed è compatibile con Android ed Apple Car Play.

Inoltre, sono presenti tutti i dispositivi elettronici di assistenza alla guida, con capacità di gestire in autonomia arresti, partenze, velocità, distanza di sicurezza e mantenimento della corsia di marcia, senza perdere di vista i limiti indicati dalla segnaletica, i pedoni, gli angoli ciechi e il traffico in retromarcia.

Ora non resta che attendere la tarda primavera, quando arriverà nelle concessionarie italiane, per poter ammirare il nuovo SQ5, idoneo all’impiego quotidiano, che regalerà lusso, alta tecnologia, piacere di guida ed emozioni ai suoi futuri possessori.

 

Ti è piaciuto l'articolo e vuoi scoprire di più sul pianeta Audi? Condividi con noi la passione per questo marchio, oltre 4.000 argomenti tecnici e tanto altro ti aspettano all'interno del Forum di Inaudita.com

To all friends of Inaudita.com in the world! You can now read the contents of our blog and of our forum just clicking the flag corresponding to your language!

Liebe Freunde in der Welt von Inaudita.com! Sie können jetzt den Inhalt von unserem Forum und von unserem Blog nur mit einem Klick auf die Flagge, die auf Ihrer Sprache entspricht, lesen!

 

 

Vota questo articolo
(4 Voti)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ospiti : 40 Ospiti online Bloggers : Nessun blogger online

© Copyright 2003 - 2017 Inaudita.com 
All Rights Reserved
Webmaster Mattia Bernasconi

Vai all'inizio della pagina