Michelin Logo

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano ad erogare i nostri servizi. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookie, tracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

Ragazzon Logo

Italian English French German Spanish

AUDI TT RS 2017: La Belva da 400CV è Pronta

La versione più estrema e potente dell’Audi TT è ormai pronta a debuttare sul mercato.
Si presenterà sia in  versione Coupé sia in versione Roadster per inserirsi con prepotenza nel competitivo segmento D delle sportive premium cercando di dare fastidio alle rivali come la Mercedes SLC 43 Amg, e Porsche 718 Cayman S. Con questa uscita Audi presenta il propulsore dotato di 5 cilindri completamente in alluminio grazie ad uno studio di re-engineering, che esprime lo stato dell'arte Audi nello sviluppo tecnologico della propria esclusiva architettura a cinque cilindri a quarant'anni dal debutto di questa particolare tecnica motoristica.
 
 
Passando ad una prima analisi visiva non si notano grandi cambiamenti ad eccezzion fatta per le prese d'aria leggermente ingrandite, la griglia a nido d'ape ( ormai la classica conformazione della serie RS che ha il duplice scopo di una estetica maggiormente improntata alla sportività, sia per una questione funzionale sul piano prestazionale grazie ad un efficace raffreddamento del radiatore) alla calandra dal classico disegno "single frame". Le novità riguardano anche l'alettone posteriore fisso si abbina a due terminali di scarico ovali di dimensioni maggiori e le nuove e maggiormente profilate "minigonne" sottoporta e i gruppi ottici a Led con indicatori posteriori dinamici e, su richiesta come optional, proiettori Led Matrix "a regolazione intelligente". 
 
 
 
Per quanto riguarda gli interni, si può notare il volante sportivo in pelle "RS" con paddles e tasti multifunzione (a tal proposito è degno di nota il debutto di due "satelliti" per l'avviamento e l'arresto del motore e per il sistema di controllo della dinamica di marcia Audi Drive Select). Non mancano i sedili sportivi "RS" con poggiatesta integrati e – per la versione Roadster - a richiesta con il riscaldamento per la zona della testa di conducente e passeggero. Per quanto riguarda l’infotainment è presente l’ormai già collaudato Audi Virtual Cockpit con schermo da 12.3" e tre modalità di visualizzazione, fra le quali una "RS" che mette in evidenza il contagiri e fornisce, tra l'altro, informazioni su pressione degli pneumatici, coppia del motore e forze g. Inoltre il contagiri funge da indicatore cambio marce: se il cambio a sette rapporti S tronic opera in modalità manuale, con l'aumentare del numero di giri si accendono dei segmenti verdi, arancione e rossi. Poco prima che il motore raggiunga il limite, l'intera scala lampeggia in colore rosso. È quindi chiara la natura marcatamente sportiva della vettura che fa l’occhiolino a modalità prese in prestito dal mondo racing.
 
 
 
Rimanendo in tema multimediale, per le nuove Audi TT RS e Roadster MY 2017 viene proposto il sistema di navigazione MMI plus con MMI touch che comprende la ricerca testo libero e comando vocale, e il modulo on-line Audi connect con hotspot WLAN. Interessante per gli appassionati di track day, inoltre, la possibilità legata all’utilizzo dell’App "Audi Sport Performance", che visualizza sullo smartphone i dati relativi a velocità, differenza tra i tempi, angolo di sterzata, forze g, regime, pressione frenante e posizione del pedale dell'acceleratore. Inoltre viene indicata anche la posizione esatta di TT RS sulla pista. Con questi accorgimenti Audi pensa sempre di più agli amanti della pista e delle giornate dedicate ad eventi ad alta velocità ma in sicurezza. 
 
 
Al di là dell’apparenza sportiva, di tanti optional pensati ai futuri proprietari, Audi ha dato anche sostanza al tutto, infatti aprendo il cofano si trova un propulsore dotato di 5 cilindri Tfsi i quali sono  stati sottoposti a processi di ottimizzazione della componentistica rivolta alla riduzione del peso, all'abbassamento dell'attrito interno e alla maggiore erogazione di potenza, oltre che alla tecnologia di accensione dalla nuova sequenza 1-2-4-5-3, che fa esplodere la benzina in maniera alternata nei cilindri direttamente adiacenti o lontani l'uno dall'altro. Interessante sapere inoltre che a parità di cilindrata (2.480 cc), il 2.5 Tfsi delle nuove Audi TT RS e Roadster MY 2017 eroga il 17% di potenza in più rispetto all'attuale serie che si prepara a sostituire: 400 CV (valore mai raggiunto in precedenza da un 5 cilindri Audi) e 480 Nm di coppia massima disponibili fra 1.700 e 5.850 giri/min.
 
 
 
Tutto questo permette secondo quanto dichiarato da Audi a catapultare la nuova TT RS ai 250 km/h (autolimitati) di velocità massima, richiedendo 3"7 nell'accelerazione da 0 a 100 km/h per la versione coupè, mentre per la 3"9. Come sempre, la velocità massima può essere innalzata, a richiesta, a 280 km/h. Audi comunica anche i dati di consumo: 8,2 litri di benzina per 100 km la TT RS Coupé, 8,3 l/100 km la Roadster.
L'assetto, per le nuove Audi TT RS e Roadster MY 2017, si avvale del sistema di controllo della dinamica di marcia Audi drive select con quattro modalità di serie, abbinato al servosterzo progressivo con taratura specifica "RS", controllo elettronico della stabilità con gestione selettiva della coppia sulle singole ruote e cerchi da 19" con pneumatici 245/35 - 19 di serie (a richiesta la vettura può essere equipaggiata con cerchi da 20" e pneumatici da 255/30 - 20). Disponibili l'assetto sportivo "RS" con asse posteriore Multilink a quattro bracci, e l'assetto sportivo "RS plus" con regolazione degli Ammortizzatori adattiva.
 
 
 
La commercializzazione è fissata entro la fine del 2016. Già comunicati i prezzi - base: si va da 73.300 euro per Audi TT RS e da 76.400 euro per la versione Roadster.
 

Ti è piaciuto l'articolo e vuoi scoprire di più sul pianeta Audi? Condividi con noi la passione per questo marchio, oltre 4.000 argomenti tecnici e tanto altro ti aspettano all'interno del Forum di Inaudita.com

To all friends of Inaudita.com in the world! You can now read the contents of our blog and of our forum just clicking the flag corresponding to your language!

Liebe Freunde in der Welt von Inaudita.com! Sie können jetzt den Inhalt von unserem Forum und von unserem Blog nur mit einem Klick auf die Flagge, die auf Ihrer Sprache entspricht, lesen!

 
Vota questo articolo
(2 Voti)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ospiti : 111 Ospiti online Bloggers : Nessun blogger online

© Copyright 2003 - 2017 Inaudita.com 
All Rights Reserved
Webmaster Mattia Bernasconi

Vai all'inizio della pagina