Michelin Logo

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano ad erogare i nostri servizi. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookie, tracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

Ragazzon Logo

Italian English French German Spanish

TRENT'ANNI FA LA TERZA GENERAZIONE DELLA AUDI 80

Nel 1986 all'Audi si voltò pagina con la terza generazione della 80.

Il1986 fu un anno chiave per l'Audi. La nuova identità aziendale, sancita l'anno precedente con la nascita della Audi AG si tradusse ben presto in un deciso cambio di rotta anche per quanto riguardava la morfologia dei modelli. In autunno di quell'anno la presentazione della nuova generazione della 80 ne fu l'esempio più lampante. Se la sigla identificativa (80) e la meccanica non erano sostanzialmente mutate, carrozzeria e abitacolo furono completamente rivisti optando per forme più arrotondate ed aerodinamiche, che si rifacevano alla "sorella maggiore", la 100. 

Con un Cx di 0,29 la nuova 80 vanta un coefficiente aerodinamico di tutto rispetto. Ma un altro asso nella manica di questo modello è costituito dalla zincatura della scocca che la preserva particolarmente dalla corrosione. La plancia dalle forme morbide e affusolate conferma quei concetti di ergonomia che si erano già affermati in parte con la serie precedemte. Per quanto riguarda i propulsori vengono invece apportati solamente dei ritocchi per avere un miglior rendimento e un contenimento dei consumi. La terza generazione della 80 viene presentata al Salone di Parigi del 1986 nelle versioni 1300 da 60 cavalli, 1600 da 75 cavalli, 1800 a carburatore da 90 cavalli e 1800 a iniezione da 112 cavalli. Questi ultimi due propulsori sono disponibili anche sulla versione a trazione integrale quattro

Il 1600 diesel è proposto inizialmente solo nella versione aspirata e solo due anni più tardi arriverà anche la versione sovralimentata, a causa del successo della nuova gamma. Prodotta in oltre un milione di esemplari,la terza generazione della 80 rimarrà sul mercato fino al 1991 prima di cedere il testimone alla generazione successiva. Nel frattempo, al Salone di Francoforte del 1989, fu presentata la 2 litri a 16 valvole, disponibile sia a trazione anteriore che in versione quattro a trazione integrale. A completamento della gamma apparvero poi la 90 (primavera del 1987) e la Coupé, esposta in anteprima al Salone di Birmingham del 1988.

La terza serie della 80 è un modello che piace ancor oggi, per l'estetica innovativa e la coda corta, che ne faceva in pratica una due volumi e mezzo, anche se era priva del portellone (presente solo sulla Coupé).

Gabriele Mutti in collaborazione con inaudita.com

Giornalista professionista responsabile del sito di informazione: contagiriblog

page1image23760

 

Vota questo articolo
(1 Vota)

Commenti  

0 #1 MrPhil17 2016-11-23 18:02
La foto che avete messo è l'ultimo modello, la B4, prodotta dal 1992 al 1995. La B3 aveva paraurti interamente in plastica non verniciata, calandra non collegata al cofano e la ruota di scorta a lato sinistro del bagagliaio e non nel pozzetto.

So le differenze perché ho avuto modo di viverci in entrambi i modelli. :lol:
Citazione | Segnala all'amministratore

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati (da tag)

Ospiti : 111 Ospiti online Bloggers : Nessun blogger online

© Copyright 2003 - 2017 Inaudita.com 
All Rights Reserved
Webmaster Mattia Bernasconi

Vai all'inizio della pagina